Idee marketing (facili da applicare) per i saloni più piccoli

Lavorare in un salone può rivelarsi frenetico, soprattutto nei momenti di picco. Oltre a lavorare a stretto contatto col cliente, bisogna assicurarsi di bilanciare tutto il resto, dalla gestione delle scorte prodotto, al controllo delle finanze, sino alla semplice pulizia del locale. Trovare il tempo per pensare anche al marketing spesso non è facile, soprattutto se si lavora con un team più piccolo o non c’è una persona dedicata. 

Detto questo, pensare che il marketing non sia importante o che possa essere messo del tutto in secondo piano sarebbe un errore da non sottovalutare. Ecco allora le 4 soluzioni marketing selezionate dai nostri esperti, da poter adottare anche nei saloni più piccoli, senza portar via troppo tempo o denaro.

1. Usa i Social Media 

I social media sono una scelta naturale per i saloni, in particolare Instagram e Facebook. Consentono di costruire una community coinvolta e di condividere il proprio lavoro, le recensioni e ciò che rende unica la propria attività.

La creazione di una pagina business sui social è semplice e veloce e non richiede alcuna esperienza tecnica. È uno strumento davvero potente che non deve richiedere un’eternità per essere utilizzato e può portarvi molto più lontano di quanto potreste aspettarvi.

Consiglio: Non sai come chiamare la tua pagina business su Facebook? Scegli sempre un nome che sia facile da individuare per il cliente, meglio se lo stesso del salone. In caso fosse preso già da un altro business, il suggerimento è quello di associare al nome l’indirizzo in cui si trova o il civico (ad esempio: Chiara Estetica Tertulliano 68)

2. Offri promozioni “intelligenti”

Non si tratta di un segreto, tutti i clienti amano fare un buon affare. Le promozioni e le offerte speciali possono essere un ottimo modo per suscitare interesse immediato nel tuo salone, per poi convertire i nuovi clienti in clienti abituali con un servizio eccellente.

Non c’è perdita più grande per un salone che il “tempo morto”, avere la seduta (o la cabina) vuota senza clienti. Cercare di analizzare quelli che sono i momenti vuoti durante la settimana per promuoverli al meglio non solo aiuterà ad aumentare interesse e visibilità nel tuo salone, ma andrà ad evitare possibili perdite. 

3. Diventa visibile online

Da Glovo a Booking.com, ormai il primo modo per trovare nuovi posti preferiti della maggior parte dei consumatori non è per strada ma online. Questo vale anche per i saloni di bellezza. Per distinguersi dalla folla, bisogna essere dove cercano i clienti. Con una presenza online, sei già un passo avanti rispetto alla concorrenza.

Al di là dei social media, potete facilmente rivendicare il vostro annuncio su Google My Business, procurarvi un sito web (ci sono molti servizi gratuiti o a basso costo) e iniziare a costruire una presenza online.

Le cose non sono più come 30 anni fa, dove tutto quello che potevi fare era mettere un annuncio sul giornale e aspettare sperando si presentasse qualcuno. È un settore competitivo e la cosa più importante da fare è essere attivi in qualsiasi cosa si stia facendo. 

Mettetevi su un servizio di annunci: una delle cose migliori di Treatwell, ad esempio, è far rientrare i saloni nei risultati di ricerca Google e renderli prenotabili in tempo reale. Questo ovviamente fa una grande differenza.

4. Mostra alla tua vetrina un po’ d’amore

Se è vero che sempre meno persone fanno window-shopping, dobbiamo assicurarci di colpire positivamente quelle che lo fanno, e invogliare tutti i potenziali clienti ad entrare nel nostro salone! La vetrina del tuo salone è indubbiamente la parte più importante, il biglietto da visita che deve incentivare chiunque ci passi vicino a essere incuriosito ed entrare. Ricordate: è la prima cosa che i vostri clienti vedono quando si presentano (per non parlare delle persone che vi cercano su Google Maps).

In caso di dubbio, basa tutto sulla tua clientela target. Cerca di soddisfare i loro gusti e i loro interessi. Se, per esempio, ti rivolgi per lo più a donne giovani e “urbane”, è probabile che rispondano in modo diverso alle tue scelte di arredamento rispetto a un pubblico più maturo.

Nonostante potrebbe sembrare scontata la scelta di rendere il più invitante possibile il salone già dalla vetrina, potrebbe sorprendere quanti saloni trascurano questo aspetto che di fatto è fondamentale per invogliare un cliente che ancora non vi conosce ad entrare.

Hai bisogno di altri suggerimenti su come arredare e disporre il tuo salone? 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Augusto Parziale

Con oltre 10 anni di esperienza nel mondo della cosmetica e dell’estetica, si occupa di tutte le comunicazioni B2B per Treatwell. La sua mission è aiutare i professionisti del mercato a massimizzare i profitti dei propri centri, rendendo la digitalizzazione della propria attività un processo accessibile a tutti.

Inizia subito la collaborazione con Treatwell

Compila il modulo sottostante con i tuoi dati ed un nostro collaboratore ti contatterà il prima possibile.
Insieme, saremo alleati nella bellezza.

Parlaci del tuo salone

Parlaci di te

Treatwell utilizzerà le informazioni contenute nel form per contattarvi via e-mail e/o telefono per come diventare nostri partner.

Per ulteriori informazioni su come Treatwell memorizza, utilizza e protegge le vostre informazioni, consultate la nostra Privacy Policy.